ERROR: http://www.winecountry.it/articoli/enogastronomia-e-turismo/82

Query: SELECT data FROM Sessions WHERE id='f18d39f94bde64271b7426f909ded58d'

 Errno: 1016
 Error: Can't open file: 'Sessions.MYI'. (errno: 145)
_SERVER data
    REMOTE_ADDR : 54.163.91.250
    REMOTE_PORT : 55094
SCRIPT_FILENAME : /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/articoli/index.php
 REQUEST_METHOD : GET
   QUERY_STRING : 
    REQUEST_URI : /articoli/enogastronomia-e-turismo/82

Warning: mysql_num_rows(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/functions_sessions.php on line 25

Warning: session_start(): Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/functions_sessions.php on line 10

Warning: session_start(): Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/functions_sessions.php on line 10

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 15

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 44

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 73

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/includes/class_mysql.php:111) in /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/phpfunctions/bannerheaders.php on line 103
WineCountry.it: Tutto quello che vuoi sapere sul vino italiano e le sue culture regionali: Wine Country News dall'Italia e dagli USA

Articoli
Enogastronomia e Turismo


Quick Links


Prenota il tuo
hotel online

Cerca hotel a
Arrivo
Partenza


Focusonlanguages.com
Business English, l'inglese per il professionista


La e-Letter di
WineCountry.IT

Abbonati alla e-Letter di WineCountry.IT per ricevere mensilmente via e-mail informazioni e notizie aggiornate di enologia e enogastronomia italiana.

Abbinare grandi vini alla cucina cinese
Olivia Wu, Chronicle Staff Writer - 14 Febbraio 2004

Una tradizione culinaria antica che risale a migliaia d'anni fa e una bevanda altrettanto antica: sembra naturale che nell'incontro fra cultura occidentale e orientale i grandi vini dell'occidente si accostino alle ricche cucine d'oriente, specialmente a quella cinese. Questo è quanto un gruppo di buongustai cinesi ha pensato tempo fa e, da allora, si sono impegnati a sperimentare e provare che la loro intuizione era giusta.

tasting wine with Chinese food

"I cinesi in generale sono affascinati dal cibo e mangiare è quasi un appassionato atto amoroso. Il vino è un complemento naturale che migliora i sapori delle pietanze, è una grande fusione culturale", dice Albert Cheng, californiano cinquantacinquenne residente a San Francisco.

"Dall'inizio la nostra intenzione è stata quella di demistificare la concezione legata al bere vino e, allo stesso tempo, provare che la comune credenza che solo la birra si adatta alle ricette cinesi è sbagliata", continua il signor Cheng. È così che, assieme alla moglie Anne e a quattro altre coppie residenti nella San Francisco Bay Area (Dottor Rolland C. e Kathy Lowe di Orinda, Ling-chi e Linda Wang, e il Dottor Randall Low con la moglie Dottie di San Francisco, e il Dottor Eric Leung e la moglie Kay di Hillsborough), 10 anni fa hanno fondato un club chiamato Dai Sik Wui (Da Shi Hui in Mandarino), ossia "Gruppo di Buongustai". Il gruppo DSW (acronimo di Dai Sik Wui) è stato fondato perchè tutti i suoi membri erano e sono amanti dei grandi vini.

Lo scopo finale del gruppo è quello di scoprire gli accostamenti ideali fra i grandi vini occidentali e le deliziose leccornie della cucina cinese tradizionale e, nel fare questo, divertirsi ed espandere la propria cultura enogastronomica. Il gruppo d'amici iniziò col dedicarsi alla scoperta dei migliori ristoranti di San Francisco, come Masa's, La Folie e Jardinière fra gli altri. Lo stimolo gravitazionale, e la logica, di accostare vino con le pietanze cinesi è venuta in seguito.

"Ci sembrava naturale che fra l'eccellente cibo cinese e i grandi vini dovesse esistere una combinazione ottimale" dice Cheng.

Il gruppo ha iniziato attivamente a sperimentare accostamenti di ricette cinesi con grandi vini quando, sorpresa, hanno scoperto che ogni coppia nel gruppo possedeva cantine ben fornite con collezioni di vini di qualità. a quel punto hanno cominciato a bere bottiglie dalle rispettive collezioni.

All'inizio hanno visitato tutti i migliori ristoranti cinesi di San Francisco. "Una volta provati tutti i migliori ristoranti nella Bay Area abbiamo iniziato ad andare a Vancouver, in Canada", che, secondo il signor Cheng, è la mecca della cucina cinese in tutto il nord America.

La passione dei membri del DSW non conosce frontiere. Infatti, lo scorso anno, sempre alla ricerca del miglior cibo tradizionale cinese nel mondo, il gruppo è andato a Shanghai per una settimana d'esperimenti enogastronomici. Ognuno di loro si è portato alcune bottiglie nel bagaglio a mano. In totale 24 bottiglie che comprendevano fra l'altro alcune rarità quali un 2001 Zinfandel Brown Estate Napa Valley, un 1994 Cabernet Sauvignon della Stags' Leap Winery, un 1997 Pinot Noir Littorai One Acre Vineyard Anderson Valley, e un 2001 Zinfandel Chase Haynes Vineyard Napa Valley.

Il miglior accostamento dell'intero viaggio è risultato essere il maiale brasato (noto anche come "pancetta di maiale rossa cotta", oppure "stinco di maiale") annaffiato con Porto Graham di 20 anni. È un accostamento che, secondo Cheng, sta alla pari con accostamenti di grandi Sauternes francesi con foie gras. "È una sensazione ultraterrena", dice Cheng.

Durante la permanenza a Shanghai alla ricerca dell'accostamento ideale, il gruppo ha anche assaggiato alcuni vini prodotti e venduti localmente. I vini italiani, francesi e spagnoli che hanno trovato in commercio a Shanghai, erano di qualità inferiore oppure non conservati a dovere.

Alcuni degli accostamenti enogastronomici consigliati dal DSW includono:

  • Sauvignon Blanc con "gai choy sum" (foglie di mostarda giovane)
  • Chardonnay o Champagne con "aragosta allo stile sashimi"
  • Zinfandel con "roast squab" (faraona arrosto)
  • California Pinot Noir o Burgundy francese con "anatra arrosto"
  • Chenin Blanc con "gailan" (broccoli cinesi)

I membri del gruppo ovviamente, sanno anche quali vini vanno evitati nell'accostamento con cibi cinesi. "Evitiamo i Cabernet in genere in quanto tendono a sopraffare i sapori delle pietanze", dice il signor Cheng.

Il gruppo si attiene ad alcune regole base, come ad esempio iniziare con vini bianchi frizzanti accostati a portate vegetariane o pesce. La cosa più importante però è quella di scegliere vini di qualità. "Ogni gran vino di qualità si accompagna a buone ricette", conclude Cheng.

I membri del DSW spesso si trovano ad avere fino a 20 bottiglie aperte sul tavolo per combinare in modo ottimale l'immensa varietà di stili e sapori offerti dalla cucina cinese.

In definitiva, Cheng e gli altri membri del gruppo si trovano d'accordo con la signora Belinda Chang, responsabile per la scelta dei vini al ristorante Fifth Floor (Quinto Piano). "Alla fin fine, si tratta di soddisfare i gusti individuali. Non esistono regole fisse".

Pubblicato originalmente su San FranciscoChronicle ©2004


HomeIndice delle RegioniChi SiamoCercaNewsContattaciSite Map


Idee e/o suggerimenti? Per favore, contatta il web master.

Site Navigation

English version of WineCountry.it


WineCountry.it Gold Medal


WineCountry.it vertical logo

   

ERROR: http://www.winecountry.it/articoli/enogastronomia-e-turismo/82

Query: REPLACE INTO Sessions VALUES ('f18d39f94bde64271b7426f909ded58d', '', null)

 Errno: 1016
 Error: Can't open file: 'Sessions.MYI'. (errno: 145)
_SERVER data
    REMOTE_ADDR : 54.163.91.250
    REMOTE_PORT : 55094
SCRIPT_FILENAME : /usr/local/www/vhosts/winecountry.it/www/articoli/index.php
 REQUEST_METHOD : GET
   QUERY_STRING : 
    REQUEST_URI : /articoli/enogastronomia-e-turismo/82